Spesso dopo una malattia di origine batterica e una conseguente terapia antibiotica, ci si può sentire stanchi, deboli o spossati: piccoli disturbi che possono protrarsi nel tempo. 

Gli antibiotici sono farmaci che servono a combattere batteri responsabili di infezioni anche gravi e proprio per la loro importanza vanno assunti in modo appropriato.

Le cure antibiotiche intervengono non solo i batteri patogeni, cioè quelli che causano la malattia, ma anche su quelli buoni, che popolano l'intestino e che svolgono un'importante funzione immunitaria. Per questo, dopo una terapia antibiotica può essere importante assumere gli integratori alimentari naturali Salus, in modo da reintegrare l'equilibrio dell'organismo.

Tra i più comuni effetti collaterali degli antibiotici possiamo trovare colite, stitichezza, diarrea e in generale disturbi dell'apparato intestinale, causati dallo squilibrio della flora batterica intestinale che si verifica quando si prendono gli antibiotici. Possono manifestarsi anche infezioni da Candida favorita dallo squilibrio della flora intestinale, ma anche altri "disturbi" come debolezza, astenia o inappetenza.

Per queste ragioni dopo una terapia antibiotica l'organismo va sostenuto ed accompagnato da complementi, integrazioni e un corretto stile di vita. In particolare dopo un cura a base di antibiotici è bene:

  • • assumere probiotici e fermenti lattici per ripristinare l'equilibrio della flora intestinale;
  • • seguire un'alimentazione ricca di frutta, verdura ed altri alimenti ricchi di vitamine e minerali che svolgono l'importante funzione di sostenere l'organismo e le difese immunitarie nel processo di guarigione e che contrastano la stanchezza e la debolezza;
  • • assumere vitamina C (per un'efficace azione immunostimolante), vitamina B (che aiutano il recupero dell'energia, riducono l'affaticamento e sostengono il processo di guarigione);
  • • se la debolezza si prolunga assumere un integratore di ferro potrebbe essere importante. 

Salus ti offre 4 integratori naturali che possono essere utili dopo una cura antibiotica.