Inverno: letture sotto le coperte, una tazza fumante, una passeggiata tra i banchetti natalizi, le luci e i pacchetti sotto l'albero. Cosa può rovinare questa magica atmosfera? Uno starnuto e il naso rosso da raffreddore, i colpi di tosse e la febbre, i brividi, il mal di testa e la stanchezza possono senz'altro essere un problema in questo particolare periodo dell'anno: si ha voglia di famiglia, amici e compagnia e invece ci si ritrova a combattere i classici malanni invernali.

 

acerola fonte di vitamina C naturale

 

Come risolvere?

Rafforzando le difese immunitarie. Il sistema immunitario rappresenta il nostro sistema di difesa contro le aggressioni esterne al nostro organismo: per questo motivo è importante adottare alcune buone abitudini affinché si rinforzi e funzioni al meglio.

 

Cosa indebolisce il sistema immunitario?

Stress, patologie, utilizzo non controllato di antibiotici e farmaci, la concomitanza di altri fattori ambientali come in questo periodo freddo, umidità, cambio di stagione indeboliscono le naturali difese del nostro organismo.

 

Come rafforzare un sistema immunitario debilitato in maniera naturale?

Come sempre una sana alimentazione resta alla base di un sistema immunitario efficiente. Frutta e verdura sono ottimi alleati dell'organismo in questo senso. Una costante attività fisica inoltre, favorisce il rafforzamento delle difese immunitarie, purché venga svolta in ambienti favorevoli: il freddo pungente del periodo può causare un indebolimento della naturale funzionalità dell'organismo.

 

Se questo non bastasse a riattivare il nostro sistema immunitario? Arriva l'Acerola!

Anche in questo caso la natura ci dona preziose soluzioni: è infatti utile affidarsi ad un frutto come l'Acerola, una pianta che favorisce naturalmente il rafforzamento delle difese immunitarie, ha un'azione di sostegno, ricostituente e antiossidante. L'acerola è una pianta tropicale sudamericana, i cui frutti sono simili a una ciliegia in spicchi e contengono un'elevata quantità di vitamina C, fino a 50 volte maggiore dell'arancia. La qualità della vitamina C naturale dell'Acerola è data dal fitocomplesso, cioè dall'insieme di sostanze di cui è composta la pianta e che ne completano l'attività.

 

Come assumere Acerola?

L'Acerola (Malpighia glabra L.) non è un frutto molto comune, pertanto può risultare più semplice rivolgersi in erboristeria o farmacia e chiedere degli integratori naturali a base di Acerola. Se non sapete su quale indirizzarvi, il Succo di pianta fresca Salus Acerola è ottenuto dalla pura spremitura dei frutti freschi, quindi in esso troverete tutte le sostanze contenute dalla pianta in natura, eccetto le fibre. Il tonico liquido si compone per il 100% dei frutti freschi della pianta da coltivazione biologica. La dose giornaliera contiene fino a 136 mg di vitamina C, pari al 170% del VNR (Valore Nutrizionale di Riferimento).

 

E voi l'avete già provata?

 

Richiedilo in Farmacia o Erboristeria, scopri le più vicine a te