Spesso quando non riusciamo a perdere peso diamo la colpa a lui, che riesce sempre a metterci i bastoni tra le ruote, specialmente in vista di qualche bella occasione o dopo settimane di rinunce: il metabolismo lento. In realtà, esistono vari modi per accelerare il metabolismo, basta solo adottare alcuni accorgimenti a tavola e nell’attività fisica, un pizzico di buona volontà e un po’ di costanza, ma i risultati ripagheranno grandemente questi sforzi. Ma passiamo subito all’azione: ecco i nostri consigli per accelerare il metabolismo.

Accelerare il metabolismo in tavola

Un errore comune ci induce a pensare che per accelerare il metabolismo e dimagrire sia meglio mangiare poco oppure saltare qualche pasto. In tal senso la colazione è il primo pasto della giornata che trascuriamo, così come ci sembrano di troppo gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio e tendiamo a evitarli. Se lasciamo passare troppo tempo tra un pasto e l'altro il nostro corpo tende a diminuire il suo metabolismo per fronteggiare la temporanea carenza di nutrienti.

Un altro errore abbastanza frequente è quello di affidarsi a diete dell’ultimo secondo, invece di abituarci ad una costante e corretta alimentazione, sana ed equilibrata. Restrizioni repentine troppo severe provocheranno il risultato opposto a quello che avremmo desiderato: il metabolismo diminuisce e quando ti concederai anche solo un piccolo sgarro, il corpo reagirà immagazzinando tutto l’apporto calorico in più, invece di bruciarlo subito.

A meno che tu non abbia deciso di seguire un’alimentazione vegetariana o vegana, non escludere completamente grassi e carne rossa dalla tua dieta, perché il basso tenore lipidico tende a diminuire la produzione di ormoni anabolici e a diminuire il metabolismo. In generale mantieni alto l’apporto proteico specialmente di pesce e carni o formaggi magri, come la ricotta, il pollo, il tacchino etc… in maniera tale che gli amminoacidi contenuti in questi alimenti ridiano vigore ai muscoli dopo un allenamento e stimolino così il metabolismo.

Dell’importanza di mantenersi idratati bevendo molta acqua abbiamo già parlato in altre occasioni. Accanto a questa buona abitudine è bene consumare quotidianamente frutta e verdura in modo che gli antiossidanti presenti, favoriscano l’eliminazione delle tossine accumulate nell’organismo a causa dello stress, del fumo attivo/passivo, dei conservanti e dei processi industriali del settore alimentare.

Sempre a proposito del bere: gli alcolici influiscono negativamente su tutte le reazioni metaboliche che avvengono nel nostro organismo. Evitali!

Evita spuntini notturni soprattutto poco prima di coricarti. Durante la notte il metabolismo corporeo si rallenta e molte delle calorie ingerite, vengono immagazzinate nei tessuti di riserva non essendo necessarie nell'immediato.

Per quanto riguarda i carboidrati prediligi quelli complessi associati a fibre, limitando il consumo di zuccheri semplici: un eccesso di carboidrati ad alto indice glicemico tende a ridurre il metabolismo in favore di un accumulo di tessuto adiposo.

Ricorrere a soluzioni estreme come abbiamo visto non serve, ma se abbiamo deciso di iniziare a mettere in pratica questi buoni consigli, un buon integratore naturale, anche in questo caso può aiutarci. Nello specifico molto utile è Salus Momordica, a base di Momordica Charantia, una pianta utilizzata come coadiuvante delle diete ipocaloriche, il controllo della glicemia e il miglioramento del metabolismo dei carboidrati.

Accelerare il metabolismo con l’attività fisica


Per iniziare non è necessario lanciarsi in grande imprese sportive, basta cambiare qualche brutta abitudine. Ad esempio rimanere immobili per lunghi periodi non aiuta: anche in situazioni statiche come il lavoro davanti a un pc trova il tempo di muoverti. Puoi muovere e allungare le gambe, cambiare spesso posizione, alzarti in piedi, fare due passi, contrarre i muscoli anche da seduto così che si abituino a non rilassarsi per lunghi periodi. Qualche esercizio che puoi fare anche da seduto: stringi i pugni, muovi le gambe, appiattisci la pancia, contrai i quadricipiti. Queste contrazioni contribuiscono in maniera molto significativa ad accelerare il metabolismo.

Adotta delle soluzioni intelligenti: se il tempo da dedicare sport è poco, parcheggia un po’ più distante, fai le scale a piedi invece di prendere l'ascensore, usa la scopa anziché l'aspirapolvere. Sono forse suggerimenti banali, ma anche loro aiutano ad accelerare il metabolismo.

Se vuoi ottenere risultati più in fretta, fare almeno due o tre allenamenti alla settimana di durata non inferiore ai 40 minuti, alternando attività aerobiche con esercizi di tonificazione. Inizia con esercizi di potenziamento, che sono un potentissimo stimolo per la secrezione di ormoni anabolici, e termina con un lavoro aerobico, mantenendo un ritmo costante, senza fermarti o concederti pause troppo lunghe, ma sempre senza esagerare in intensità e durata. Inoltre se cambi di frequente il programma di allenamento, favorisci gli adattamenti metabolici.