Questa storia nasce da un terreno che non dovrebbe esistere. Infatti, i campi su cui crescono i melograni dei succhi Salus oggi dovrebbero essere sott’acqua, in mezzo a un lago. Ma facciamo un passo indietro.

Una fortunata intuizione

Siamo alla fine degli anni ’80, in provincia di Foggia. Il signor Nicola Palmieri possiede un podere in Agro di Casalnuovo Monterotaro, al confine con il Molise. Qui scorre il fiume Fortore, che segna il confine tra le due regioni; qui viene deciso di realizzare la diga Piana dei Limiti e quindi di espropriare tutti i terreni della zona per il conseguente invaso. Per aumentare il valore dei campi, il signor Palmieri decide di trasformarli in frutteti di melograno, malgrado i dubbi dei familiari.

Come è andata alla fine

Come spesso accade, le cose non vanno come previsto: il progetto della diga, dopo numerosi rinvii, nel 2000 venne definitivamente cancellato. A quell’epoca però l’azienda agricola Palmieri era una realtà consolidata: 20 ettari di melograni di varietà “Dente di cavallo dolce” coltivati in modo biologico, che forniscono il miglior prodotto possibile.

 

La qualità di questi frutti è dimostrata dall’altissima quantità di sostanze attive che contengono, in particolar modo nella buccia, dal sapore delizioso della polpa, dalla garanzia della certificazione biologica.

Cosa significa coltivare melograni biologici?

Significa non cercare scorciatoie. Non utilizzare concimi né antiparassitari chimici, certo. Ma significa anche accettare i costi di queste scelte: per esempio, un campo coltivato in modo biologico ha una resa di un quarto rispetto a uno coltivato in modo intensivo. Inoltre, i frutti non hanno quel bel colore rosso uniforme che fa tanta scena sui banchi del mercato, perché il melograno si arrossa solo dove viene illuminato dal sole ed evidentemente non è possibile irradiarlo in ogni sua parte, se non ricorrendo a sistemi artificiali. Costi economici, ma anche fatica, cure e rischi.

Il campo di melograni Salus oggi

Oggi l’azienda agricola dalla quale Salus prende i frutti per produrre i Succhi di pianta Fresca di Melograno è guidata dai figli del signor Nicola, Vincenzo e Giannicola, che hanno ereditato dal padre la passione e l’ostinata ricerca della migliore qualità per i loro, e i vostri, melograni.