Che cos'è l'anemia e cosa si può fare contro la carenza di ferro

 

La forma anemica causata dalla carenza di ferro prende il nome di anemia sideropenica (dal latino sìderos = ferro e penìa = povertà). Spesso la condizione rimane asintomatica o si manifesta con sintomi lievi, come pallore, debolezza, vertigini, estremità fredde e unghie fragili. Tali sintomi sono abbastanza aspecifici e comuni a tutte le varie forme di anemia; pertanto, prima di valutare il ricorso a integratori di ferro, è importante rivolgersi sempre al medico e accertarsi che i sintomi dipendano da un effettiva carenza del minerale.

Ma quali sono i sintomi principali della carenza di ferro?

Un basso livello di ferro nell’organismo (nei casi più gravi si parla di "anemia") può farti sentire stanca, debole e irritabile. Inoltre può creare difficoltà di concentrazione. Il corpo può inviare diversi segnali per richiamare l’attenzione sulla necessità di integrare le riserve di ferro:

  • - un rendimento meno efficiente,
    - mal di testa,
    - pallore,
    - necessità di dormire di più,
    - mancanza di appetito
    - sensazione di freddo
    - crampi muscolari, dolori articolari
    - irritabilità
    - vertigini o nausea.

Scopri se soffri di carenza di ferro, fai il test


Secondo l’Organizzazione mondiale della Sanità in tutto il mondo almeno 600/700 milioni di persone soffrono di ferro basso. In Europa il 20% delle donne in età fertile avrebbe la necessità di integrare le riserve di ferro.

E se non fosse solo stanchezza? La mancanza di ferro può causare astenia


L'astenia può essere una situazione comune percepita in particolari stati fisiologici quali la gravidanza, la menopausa, una convalescenza, oppure durante periodi di stress lavorativo, o episodi di carenza di sonno. Potresti trarre beneficio con un adeguato apporto di ferro, e quando la dieta adeguata non è sufficiente, puoi aiutarti con l'integratore naturale di ferro Floradix.


Hai spesso freddo o i brividi? Scarsi livelli di ferro potrebbero esserne la causa


La sensibilità al freddo e alle classiche infezioni respiratorie, come il comune raffreddore, possono essere manifestazioni tipiche della carenza di ferro. Floradix e Floravital sono gli integratori naturali che ti aiutano a ripristinare la riserva di ferro aiutando il tuo organismo anche a difendersi dal freddo.


Pratichi sport regolarmente e soffri di crampi muscolari o dolori articolari? Il ferro basso può contribuire allo sviluppo di questi sintomi.

 

Nello sport il giusto apporto di ferro significa buone prestazioni fisiche. Le persone che praticano sport regolarmente, conoscono l'importanza che il ferro ha nella propria dieta quotidiana. Con ogni litro di sudore infatti, viene perso tra 0,5 e 1,5 mg di ferro. Se la dose giornaliera consigliata è di circa 11 mg, un atleta perde con la sua attività fisica una notevole quantità di ferro.


Hai un colorito pallido, capelli fragili o sfibrati, unghie che si spezzano facilmente? Potrebbe essere un segnale di bassi livello di ferro nel sangue.


Indipendentemente dall’età o dal sesso, il deficit di ferro comporta sempre una evidente riduzione della soglia del dolore, fa mal sopportare il freddo, aumenta in maniera significativa la caduta dei capelli e diminuisce l’efficienza del sistema immunitario: in pratica si è sempre malaticci e si ha l’aspetto dell’individuo poco sano. La pelle appare molto pallida perché i tessuti ricevono meno ossigeno quando nell'organismo i livelli di ferro sono troppo bassi.


Ti senti spesso irritabile? Scarsi livelli di ferro possono interferire sul nostro stato emotivo


Problemi come irritabilità, umore basso e persino depressione, posso dipendere livelli di ferro troppo bassi. Di conseguenza sia lo stato emotivo che la stanchezza fanno si che il nostro rendimento sia decisamente più basso.


Ti capita di soffrire di vertigini o nausea?


Il ferro contribuisce a trasportare nel nostro organismo l'ossigeno, mantenendo i livelli adeguati. Se la quantità di ossigeno nelle nostre cellule e nei nostri tessuti si abbassa, si possono provare oltre alla stanchezza vertigini e nausea. Chi ha bassi livelli di ferro nel sangue, soffrirà più spesso di vertigini e nausea e soprattutto più volte durante la giornata.


Hai malattie particolari come la celiachia*, il morbo di Crohn o altri disturbi gastrici?


Chi soffre di malattie gastriche può essere soggetto a pericolose carenze relative a specifici aminoacidi e altri micronutrienti: fibra, vitamine del gruppo B, antiossidanti, ferro, selenio e magnesio.
*per chi soffre di celiachia consigliamo di utilizzare Floravital, la versione senza glutine di Floradix.